Chi Siamo

Ricordo, quando ancora studiavamo, la tenerezza e la dolcezza con cui io e mio marito guardavamo i neo-genitori con i loro frugoletti in braccio (in verità, lo faccio ancora). Allora ci sembrava tutto facile.. visto da fuori. Eravamo sicurissimi di come avremmo tirato su i nostri figli. Finché un bel giorno ecco arrivare il nostro primogenito, Tommy, ed ecco anche svanire nel nulla tutte le nostre teorie ed i libri studiati per anni sull’argomento bimbi.

All’inizio.. panico, o quasi.

Come se le cose non fossero già state abbastanza complicate, tutti (ma proprio tutti) avevano qualche opinione o consiglio da darci. Amici, parenti, suoceri, nonni, pediatri, libri, addirittura estranei incontrati per caso, tutti con formule magiche pronte all’uso per risolverci i problemi (anche quando il problema non esisteva affatto) dalla pappa alla nanna, talvolta insinuandoci il dubbio di non essere dei bravi genitori o quantomeno di non essere all’altezza della situazione.

Ma come si fa ad essere dei bravi genitori?

Per prima cosa credo che un genitore debba essere libero di fare le proprie scelte, senza sentire il peso di teorie infallibili, che talvolta si rivelano essere soltanto input negativi. E’ proprio il desiderio di essere il miglior genitore possibile, che spesso crea in noi ansie e nervosismi, inutili e deleteri soprattutto per i nostri piccoli.

Genitori si diventa con l’esperienza e certamente anche quella degli altri (magari più autorevoli in alcuni campi) è molto importante, a patto che teniate sempre presente che voi e i vostri figli, alla fine siete gli unici che contano.

Nel corso degli anni e delle mie cinque gravidanze, ho imparato ad ascoltare i consigli degli altri con molta serenità ed un pizzico di ironia; ma soprattutto ho imparato a raccogliere i pareri che più si addicevano alla mia situazione.

Questo infatti è il mio primo consiglio: fatelo anche voi! Leggete, informatevi, ascoltate gli altri, ma fidatevi soprattutto del vostro istinto genitoriale, soltanto così le cose saranno sempre più facili da affrontare e scoprirete che essere genitori è soprattutto una gioia, oltre che una responsabilità.

Questo blog nasce dall’esperienza di mamme, papà, nonni, amici e parenti ognuno portatore di una propria piccola, ma importante realtà.

Senza avere la pretesa di imporre alcuna scuola di pensiero, ho così voluto raccogliere consigli, suggerimenti, astuzie da tutti coloro che conosco, che hanno cresciuto (inclusa me) i propri figli affrontando le situazioni senza mai perdere il punto di vista più importante: quello dei bambini ed il loro amore.

Navigateci dunque con tranquillità e magari scoprirete nuove idee e linee guida che vi aiuteranno ad affrontare le situazioni, senza mai perdere il senso dell’umorismo.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial