La Prima Pappa (4-6 mesi)

Per la preparazione della prima pappa, utilizzate il seguente schema:

• 150 – 180 grammi di BRODO VEGETALE (versione base);
• 3-4 cucchiai da cucina rasi di crema di riso, mais, tapioca, soia, multicereali, semolino;
• 5 grammi (1/2 vasetto) di LIOFILIZZATO di CARNE (agnello, coniglio, tacchino);
• cucchiaino da caffè di PARMIGIANO ben stagionato;
• 1 cucchiaino da caffè di OLIO D’OLIVA extra-vergine.

Come preparare il Brodo Vegetale

Il brodo vegetale si prepara con verdure fresche di stagione adatte al bambino:
patate, carote, fagiolini, piselli, spinaci, sedano, carciofi, coste, bietole, zucchine, zucca e tutte le varietà di insalata.
Inizialmente utilizzate soltanto alcuni tipi (patata, carota e zucchina), poi progressivamente aggiungete una verdura nuova tutte le settimane. Così facendo abituerete pian piano il bambino ai nuovi sapori e potrete valutare se le novità saranno ben tollerate (reazioni allergiche, peggioramento delle scariche, ecc.).
Sono da evitare cavoli, cavolfiori, verze, cipolle che hanno aromi troppo forti, spesso sgradevoli per il bambino e il pomodoro, che può essere potenzialmente allergizzante.
Le verdure disponibili devono essere ben pulite, lavate e bollite per un’ora circa in un litro di acqua non salata.
Il brodo così preparato può essere conservato in frigorifero, ben tappato, per 1-2 giorni (potrete conservarlo in freezer, congelando il quantitativo occorrente per un pasto in contenitori diversi e scongelando giorno per giorno).
Per le prime pappe si utilizza solo il brodo filtrato, scartando le verdure bollite.
Nelle settimane successive le verdure utilizzate si passano (o si frullano) e se ne aggiungono 1 o 2 cucchiai al brodo vegetale.
Non aggiungere né sale, né dado.

La Pappa Serale (6-7 mesi)

Verso i 6-7 mesi, alla sera il bambino potrà provare una seconda pappa identica a quella del mezzogiorno, ma con l’aggiunta di formaggio (formaggino, ricotta, emmenthal, asiago, formaggi freschi senza conservati) o carne o prosciutto cotto (liofilizzato o magro al naturale frullato, oppure omogeneizzato) e con brodo/passato di verdure.
In una seconda fase, sarà opportuno che nella preparazione della pappa si incominci ad utilizzare verdure diverse. Oltre a patate, carote e zucchine, potrete aggiungere: sedano, spinaci, bietole/coste, zucca, cipolla, finocchio, lattuga.

È sempre una buona regola effettuare un cambiamento per volta, provando una nuova verdura alla settimana: così facendo si individuerà più facilmente la o le verdure non ben tollerate dal bambino.

Per la preparazione della pappa, utilizzate il seguente schema:

  • 150-180 grammi di BRODO/PASSATO DI VERDURE o di CARNE.
  • 3-4 cucchiai da cucina rasi di CEREALI, carne (liofilizzato 10 g, omogeneizzato 50 g) o formaggio (30-40 g) o prosciutto (30-40 g);
  • 1-2 cucchiaini da caffè di PARMIGIANO ben stagionato;
  • 1-2 cucchiaini da caffè di OLIO D’OLIVA extra-vergine.

 Come preparare il Brodo di Carne

Dopo i 7 mesi (non prima!) si potrà alternare il brodo di carne a quello di verdure nella preparazione della minestrina. In una pentola lessate in 1 litro d’acqua per circa 1 ora, un  pezzo di carne di pollo (meglio il petto), coniglio o manzo, insieme a sedano e carota. Sgrassate il brodo dopo la bollitura. Cuocete nel brodo la pastina, il semolino o il pane grattugiato. Aggiungere l’olio, il formaggio e la carne frullata.

La Pappa Completa

Verso la fine del primo anno, potrete introdurre nella dieta del vostro bambino due pasti a base di minestrina, con il seguente schema:

  • 200 grammi di BRODO/PASSATO DI VERDURE (versione intermedia o completa) o BRODO DI CARNE.
  • 30 g di CEREALI (pastina, pane, semolino, creme multicereali, fiocchi).
  • CARNE (omogeneizzato 80 g, carne fresca 50 g) o FORMAGGIO (30-40 g) o PROSCIUTTO (30-40 g) o PESCE (50 g) o un TUORLO D’UOVO.
  • 2 cucchiaini di OLIO D’OLIVA.
  • 2 cucchiaini rasi di PARMIGIANO.

In alternativa, per bambini particolarmente precoci, si può frazionare un pasto in:

  • PRIMO PIATTO di pastina o riso asciutti con olio e parmigiano (e pomodoro).
  • SECONDO PIATTO di carne o pesce o prosciutto cotto, con passato di verdure.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial